L'ampliamento dell'attività di estetista mediante la costruzione di un nuovo volume in aderenza all'edificio esistente con funzione di ingresso, attesa e solarium. L'ampliamento si appoggia alla facciata principale del fabbricato degli anni 70 sottolineando le diverse destinazioni d'uso del fabbricato: piano terra artigianale e primo residenziale.

Il volume è costruito secondo criteri di prefabbricazione a secco basati sulla tecnologia del legno, integrati con l'uso di materiali vegetali per la coibentazione e minerali per i rivestimenti.

Il sistema ha garantito velocità di esecuzione, sicurezza nelle lavorazioni in cantiere, maggior sostenibilità ambientale e confort termico-igrometrico e acustico.